Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Avvistamenti e notizie ufficiose: il ritorno dell’Alfa Giulia è possibile

Avvistamenti e notizie ufficiose: il ritorno dell’Alfa Giulia è possibile

Sono tanti gli indizi, più o meno veritieri, che emergono negli ultimi giorni riguardanti un ritorno prepotente dell’Alfa Romeo Giulia, rinnovata (secondo le intenzioni) sia dentro che fuori per segnare il passo della mobilità urbana. Ad ogni modo, ciò che può considerarsi assolutamente vero è il successo riscontrato dalla “sorella minore”: non a caso, anche un’Alfa Giulietta usata riesce ad esercitare una carica persuasiva in grado di attrarre l’interesse e la voglia di guida di numerose fasce di consumatori, a testimonianza di un’esplicita preferenza per una vettura versatile e dal comparto tecnico di prima scelta.

Questo sorprendente dato di vendita può essere,a conti fatti, il trampolino di lancio verso una realizzazione su larga scala della nuova Alfa Giulia. Come detto prima, le notizie a tal proposito si rincorrono a ritmo frenetico, ed anche un semplice avvistamento del caratteristico mulo Alfa Romeo manda in fibrillazione le rotative del settore. Premesso ciò, appare prematuro trarre delle conclusioni che confermino o smentiscano questo piano d’azione della casa del Biscione, però sognare o immaginare quello che accadrà nel futuro prossimo venturo non costa nulla. D’altro canto, gli interessi in ballo sono tanti.

Ad ogni modo, per togliere, una volta per tutte, questo alone di mistero attorno alle possibili strategie di Alfa Romeo, non bisogna fare altro che attendere il 6 maggio, data in cui trapeleranno i dettagli del nuovo piano industriale del Gruppo FCA. Se ci saranno delle ufficializzazioni a tal proposito, l’Alfa Romeo Giulia sarà il primo modello realizzato sulla piattaforma a trazione posteriore: ad oggi si sa che dalla Giulia berlina potrebbero derivare una variante sport wagon o addirittura shooting brake, una sport utility di medie-grandi dimensioni e perfino una spider, dopo che è stata messa in dubbio l'idea di realizzarla assieme alla Mazda. Con la speranza che tanta impazienza venga ripagata nel migliore dei modi.