Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Mercato europeo dell'auto in ascesa

Torna a dare segni di vitalità il mercato europeo dell’auto. Lo scorso marzo è stato il settimo mese consecutivo chiuso con il segno positivo (+10,6%). Le nuove automobili immatricolate sono state 1.449.148, un numero cospicuo, sebbene ancora lontano dai volumi registrati nella prima metà del decennio passato. La ripresa, quindi, è evidente, ma è ancora presto per asserire che siamo di fronte a livelli pre-crisi. Acea, l'associazione dei costruttori europei di autovetture, afferma che quello appena trascorso è stato il secondo peggior marzo dal 2003.

Positivo anche il primo trimestre del 2014 nel raffronto con lo stesso arco temporale dell’anno passato (+8,4%). Brillanti le performance di tutti i principali mercati dell’auto del Vecchio Continente con particolare menzione per la Gran Bretagna (+17%). A seguire Spagna (+10%), dove si registra comunque una crescita a doppia cifra, Francia (+8,5%), Germania (+5,4%) e Italia (+5%).

Il nostro Paese è stato l’ultimo a dare segnali di ripresa tra quelli appena elencati, anche se la cosa non sembra aver penalizzato troppo il marchio Fiat che, proprio in Italia, ha il suo principale mercato. La casa automobilistica torinese ha chiuso il mese di marzo con 83.198 vetture immatricolate (+4,6% rispetto a febbraio). Le offerte auto proposte in Italia e nel resto d’Europa, che sono state bissate nel mese in corso, hanno contribuito a questa eccellente performance del Lingotto.

Il brand, tuttavia, ha visto ridursi la propria quota di mercato, pur restando leader nell’ambito delle city car. La Panda e la 500 detengono circa il 30% delle preferenze nel segmento A. L’intero Gruppo FCA ha lasciato, tuttavia, percentuali di mercato ai competitor, soprattutto perché poco attivo in Gran Bretagna, Paese che sta facendo da tempo registrare ottimi livelli di crescita.

Consolano gli ottimi risultati conseguiti da Jeep, Maserati e Ferrari, brand eccezionali che si muovono, tuttavia, su volumi di vendita.

Mercato europeo dell'auto in ascesa