Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Motor Show 2012: a Bologna si risponde alla crisi con l’usato e il green

Motor Show 2012: a Bologna si risponde alla crisi con l’usato e il green

Si è appena conclusa la 37° edizione del Motor Show di Bologna e, nonostante la crisi, i numeri appaiono incoraggianti: durante i cinque giorni di esposizione si sono registrati 400 mila ingressi paganti – dichiara Giada Michetti, “ first lady” del Motor Show e ad di GL Events Italia, società organizzatrice dell’evento.

In attesa dei dati definitivi, il bilancio di quest’anno sembra comunque riscontrare un risultato apprezzabile nonostante la crisi che ha portato a condensare l’evento in soli cinque giorni, contro gli undici delle scorse edizioni, e ha ristretto la partecipazione ufficiale delle case automobilistiche a soli 11 costruttori.

Insomma, nonostante l’anno difficile (e la neve) il pubblico non è di certo mancato al Motor Show di quest’anno, grazie anche alla formula vincente dell’evento: belle ragazze, grande partecipazione del pubblico, musica, eventi sportivi , prove su strada e performance dal vivo. Ingredienti necessari per un salone rombante, vivace e da veri appassionati. Tra gli spettacoli più attesi che hanno mandato il pubblico su di giri sicuramente la performance della Squadra Corse Ferrari e le esibizioni di Red Bull Speed Day (dedicato a tutti i piloti del brand) e Kart Fight, per eleggere il migliore kartista dilettante del mondo. Oltre alle protagoniste Ferrari e Red Bull, undici le case automobilistiche che hanno partecipato in veste ufficiale con un proprio stand: Abarth, Dacia, Fiat, Mercedes-Benz, Nissan, Opel, Renault, Seat, Skoda, Smart e Volkswagen.

E se i tempi di crisi si fanno sentire anche per il mercato dell’automotive, al Motor Show si reagisce con due importanti novità: un’area interamente dedicata al green e alla mobilità sostenibile, e un padiglione dedicato all’usato garantito.

Se si prospettava una 37° edizione grigia, il Motor Show ha risposto con il green: tra le vetture classiche si sono fatte strada le auto ecologiche di Electric City, l’area dedicata ai modelli elettrici, ibridi e a metano. Tra le altre cose, per il 3° anno di fila si è puntato sulla mobilità sostenibile con modelli economici e meno inquinanti, per rispondere al cambiamento di abitudini di tanti automobilisti, sempre più attenti all’aumento dei costi del carburante e alle tematiche green; una nicchia di mercato in continua espansione ed evoluzione, in cui i costruttori hanno dimostrato ancora una volta di impegnarsi. Tra i grandi marchi che hanno esposto in questo padiglione, Mercedes ha presentato la nuova Smart elettrica ed eBike, la bici elettrica da città. Presente anche Opel Ampera, modello elettrico dell’omonima Casa eletto auto dell’anno 2012.

Da quest’anno inoltre è stato possibile provare e acquistare auto usate e a km 0 durante l’evento, direttamente all’interno della fiera: in due padiglioni è stato allestito un vero e proprio Outlet per l’usato di Mercedes Benz, Seat, Skoda e Volskwagen, con garanzia FirstHand. Tra le offerte più interessanti, il Maggiolino Volkswagen e la Volkswagen Golf Cabrio a km 0.